Canzoni per i bimbi da cantare in compagnia!

Canzoni per i bimbi ti offre numerosi testi delle canzoni per bambini con video. Potrai così cantare assieme ai più piccoli e insegnare loro le parole delle canzoni. Vecchie sigle anni '70, '80 e '90 che hanno fatto la storia della televisione italiana, filastrocche, canzoni popolari, cantautorali, della scuola materna e tanto, tanto altro!
Buona navigazione e buon ascolto delle nostre canzoni per bambini!



Mamma tutto

Una simpatica canzone dedicata a tutte le mamme che uscì come 45 giri nel lontano 1976. Cantano Iva Zanicchi e il Piccolo Coro dell’Antoniano diretto da Mariele Ventre.



White Christmas

Una bellissima canzone natalizia scritta da Irving Berlin. “White Christmas” ormai è un classico interpretato da tantissimi artisti in tutto il mondo che non può mancare nella colonna sonora della notte di Natale.



E’ la notte di Natale

Una splendida canzone da cantare durante le feste natalizie. “E’ la notte di Natale”, scritta da Fabio Mattiuzzi e Nicola Albano. Interpretata dal Piccolo Coro le Brentelle e da Enrico Turetta, può essere acquistata dal sito di Itunes su questa pagina.



Calendar man

Bellissima sigla italiana dell’omonima serie animata giapponese degli anni ’80 cantata da Riccardo Zara e I Cavalieri del Re.



Ugo re del Judo

Sigla italiana dell’anime “Ugo il re del judo” interpretata da I Cavalieri del Re e scritta da Riccardo Zara. Originariamente era stata pensata per la serie animata “Forza Sugar” ma venne scartata e dunque fu riadattata per questa serie.



Oscar Supertelegattone

La sigla TV a cartoni animati di “Superclassifica Show”, un programma televisivo musicale condotto da Maurizio Seymandi che negli anni ’80 informava sulle classifiche di vendita dei dischi. Protagonista era il simpatico Oscar Supertelegattone a cui dava la voce Franco Rosi.



Forza Sugar

La bellissima sigla cantata dai Rocking Horse dell’omonima serie a cartoni animati “Forza Sugar” che vede protagonista un giovane pugile. Venne trasmessa in Italia durante gli anni ’80.



Lamù

La sigla italiana della serie giapponese a cartoni animati trasmessa in Italia negli anni ’80 e ’90 dedicata a “Lamù” ragazza dello spazio. Tremendamente gelosa, è molto propensa a fulminare il malcapitato di turno come il suo fidanzato terrestre Hataru…



Coro dei pompieri da “Altrimenti ci arrabbiamo!”

Chi non ricorda il “coro dei pompieri”? Momento cult del film (altrettanto cult) “Altrimenti ci arrabbiamo!” con Bud Spencer e Terence Hill. Autori della colonna sonora furono i grandissimi Oliver Onions (Guido e Maurizio De Angelis)



Il Mago Pancione Etcì

Simpaticissima sigla italiana dell’anime giapponese “Il mago pancione Etcì” realizzata nel 1969 e trasmessa in Italia negli anni ’80. Racconta le avventure di una famiglia di “geni della lampada” scesi sulla Terra a ravvivare la vita di una famiglia e del loro bambino.



Yattaman

Simpatica sigla dell’omonimo anime giapponese prodotto nel 1977 dalla Tatsunoko e trasmesso in Italia negli anni ’80. La canzone di Riccardo Zara e i Cavalieri del Re, è caratterizzata da un ritmo incalzante ed è perfetta anche per i bimbi di oggi.



Dune Buggy

Indimenticabile motivo dal film “Altrimenti Ci Arrabbiamo” del lontano 1974 che aveva come protagonisti Bud Spencer e Terence Hill. E’ stato musicato dai fratelli Guido e Maurizio De Angelis, anche noti come Oliver Onions.



Danza per la panza (cala la panza)

La famosa canzone di Bimbobell che fa cantare e ballare tantissimi bambini e grandi in tutta Italia. Interprete è la bravissima Sofia Del Baldo.



Il ballo di Simone

“Il ballo di Simone” è una canzone storica del gruppo Giuliano e i Notturni utilizzata molto spesso come ballo di gruppo nelle feste. Cover in italiano di “Simon Says”, venne pubblicata nell’aprile 1968, anno in cui si classificò al 3º posto nella hit parade italiana.



Il mare sa parlare

Una bellissima canzone per bambini presentata durante il cinquantunesimo Zecchino d’Oro che si è svolto nel 2008. “Il mare sa parlare” parla dei segreti che si nascondono sotto il manto liquido che racchiude le terre emerse. Pure un gabbiano curioso, con un po’ di fortuna, può scoprirli se ascolta la voce del mare.