Dolce Remì

Loading...

“Dolce Remi” è la sigla un anime giapponese del 1977, tratto dal romanzo “Senza famiglia” dello scrittore francese Hector Malot. È stato trasmesso in Italia su Raiuno a partire dall’ottobre 1979 con il titolo “Remì le sue avventure”. La sigla era cantata da “I ragazzi di Remì” e firmata da Vince Tempera.

'Dolce Remì' testo (lyrics)

stampa

Di L. Albertelli – V. Tempera

Dolce Remi,
piccolo come sei,
per il mondo tu vai.

Suona Remi,
la tua arpa e poi
ballare fai,
la scimmietta e il cane,
forza Remi,
di casa non ne hai,
ma tre amici ce li hai.

Vivi tu
con fantasia,
salti su il primo treno e via,
tu lo sai
un grillo cos’è,
sogni però
di andare in città;
quando poi
che compagnia,
senza cena
però che allegria!
Tu non hai
un tetto su te
basta però
un ponte per voi.

Dolce Remi,
racconta come fai
a esser così,
sempre buono
me lo dici Remi,
dimmi se anche tu
hai paura del buio.

Vieni Remi,
fermati a casa mia
qui troverai
pasta asciutta e un letto caldo Remi.
“Na na na na na na”
porta gli amici con te.

Quando poi
che compagnia,
senza cena
però che allegria!
Tu non hai
un tetto su te
basta però
un ponte per voi.

Suona Remi,
la tua arpa e poi
ballare fai,
la scimmietta e il cane,
forza Remi,
di casa non ne hai,
ma tre amici ce li hai.

error
Il testo di 'Dolce Remì' è di proprietà dei rispettivi Autori. E' consentito l'utilizzo delle lyrics di 'Dolce Remì' per il solo uso personale. L'intento è quello di promuovere le canzoni per i bimbi italiane e internazionali, farle conoscere e cantare ai bambini. Grazie.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *